SUAPE

suapeLa Regione Sardegna, al fine di razionalizzare e semplificare le procedure amministrative, promuove l'attivazione presso gli enti locali dello Sportello unico per le attività produttive e per l'attività edilizia (SUAPE). Lo ha stabilito a fine febbraio la Giunta Regionale, con delibera dell'assessorato dell'Industria, che ha approvato le direttive in materia di SUAPE.

Il SUAPE esercita le competenze in relazione:
 
- Ai procedimenti amministrativi inerenti alle attività economiche e produttive di beni e servizi e di tutti i procedimenti amministrativi concernenti la realizzazione, l'ampliamento, la cessazione, la riattivazione, la localizzazione e la rilocalizzazione di impianti produttivi ivi compresi quelli di cui al decreto legislativo 26 marzo 2010, n. 59 (Attuazione della direttiva 2006/123/CE relativa ai servizi nel mercato interno);
(Attività economiche private non salariate aventi normalmente quale corrispettivo una forma di retribuzione, che comprendono in particolare quelle di carattere industriale, commerciale, artigianale e delle libere professioni. Non solo imprenditori e professionisti: anche circoli privati, associazioni, ONLUS, ASD, cooperative sociali, ecc.)
 
- Ai procedimenti amministrativi riguardanti l'intervento edilizio, compresi gli interventi di trasformazione del territorio ad iniziativa privata e gli interventi sugli edifici esistenti (tanto nel caso in cui essa sia posta in essere da un soggetto esercente un’attività produttiva di beni e servizi quanto da un altro soggetto privato).
 
- Ai procedimenti amministrativi riguardanti le manifestazioni o eventi sportivi o eventi culturali di pubblico spettacolo.
 
Sono di competenza del SUAPE tutti i procedimenti amministrativi riguardanti le manifestazioni o eventi sportivi o eventi culturali di pubblico spettacolo, ove connessi ad un’attività economica e produttiva di beni e servizi).
 
Sono nuove competenze del SUAPE (Art. 18 Direttive):
 

 

DOCUMENTI DISPONIBILI