Dato atto che le vigenti normative hanno liberalizzato la disciplina delle aperture delle attività di commercio al dettaglio e di somministrazione di alimenti e bevande
 
SI INFORMA
 
che la giornata del Santo Patrono è da considerarsi lavorativa agli effetti della disciplina delle aperture delle attività commerciali e di prestazione di servizi; pertanto vige l'assoluta libertà da parte degli esercenti di determinare l'apertura o la chiusura della propria attività nel rispetto del CCNL. Il Comune non può assolutamente imporre chiusure.
 
Pabillonis 2 Agosto 2019

 

Torna all'inizio del contenuto