previous arrow
next arrow
Slider

Il SINDACO

Visto l’art. 3 della legge 8 marzo 1989, n. 95, e successive modificazioni, che prevede l’affissione di un apposito manifesto per invitare tutti gli elettori e le elettrici, in possesso dei requisiti previsti dalla citata legge, a presentare domanda di inserimento nell’albo unico comunale degli scrutatori di seggio elettorale;

Vista la circolare del Ministero dell’Interno del 13 settembre 1999, n. 166, avente per oggetto: “Albo delle persone idonee all’ufficio di scrutatore di seggio elettorale, art. 9 della legge 30 aprile 1999, n. 120”;

Vista la circolare del Ministero dell’Interno - Direzione centrale dell’Amministrazione civile - Direzione centrale per i servizi elettorali 3 febbraio 2000, n. 9;

RENDE NOTO CHE

tutti gli elettori ed elettrici del Comune, in possesso, almeno, del titolo di studio della scuola dell’obbligo, che desiderano essere inseriti nell’albo unico comunale delle persone idonee all’ufficio di scrutatore di seggio elettorale dovranno presentare domanda entro il mese di novembre p.v.

Ai sensi di quanto previsto dagli articoli 38 del D.P.R. 30 marzo 1957, n. 361 e 23 del D.P.R. 16 maggio 1960, n. 570 e successive modificazioni, sono esclusi dalle funzioni di scrutatore di ufficio elettorale di sezione:

1) i dipendenti dei Ministeri dell’Interno, delle poste e telecomunicazioni e dei trasporti;

2) gli appartenenti a Forze armate in servizio;

3) i medici provinciali, gli ufficiali sanitari ed i medici condotti;

4) i segretari comunali ed i dipendenti dei comuni addetti o comandati a prestare servizio presso gli uffici elettorali comunali;

5) i candidati alle elezioni per le quali si svolge la votazione.

La domanda dovrà essere redatta sugli appositi modelli disponibili presso questo ufficio.

Gli elettori, già iscritti nell’albo possono chiedere, entro il prossimo mese di dicembre, di essere cancellati per gravi, giustificati e comprovati motivi.

 

DOCUMENTI:
 

Dalla Residenza comunale, lì 04 ottobre 2019

         Il Sindaco
   Riccardo Sanna
 
sardegna
 
 
 
 

SU SINDIGU

Biu s’art. 3 de sa Lei 8 Martzu 1989, n°95, e modíficas avatantis, chi previdit s’afissioni de unu manifestu apósitu po cumbidai totus is elettori e is eletoras, chi tenint is rechisitus previdius de sa lei apenas  arremonada, a presentai domanda de inserta in s’Albu Únicu Comunali de is Scrutadoris de ségiu eletorali;

Bida sa tzirculari de su Ministeru de s’Internu de su 13 de Cabudanni 1999, n°166, chi tenit po ogetu: “Albu de is pessonas idoneas a s’ufítziu de scrutadori de ségiu eletorali, art.9 de sa L.30 de Abrili 1999, n°120”;

Bida sa tzirculari de su Ministeru de s’Internu – Diretzioni tzentrali de s’Amministratzioni Tzivili – Diretzioni tzentrali po is servítzius eletoralis 3 de Friaxu 2000, n°9:

FAIT SCIRI      

Chi  totus is eletoris e eletoras de su Comunu, chi tenint, assumancu su títulu de stúdiu de sa scola de s’óbrigu, chi bolint essi postus in s’Albu Únicu Comunali de is pessonas idoneas a s’ufítziu de scrutadori de ségiu eletorali depint presentai domanda a su Síndigu aintru de su mesi de Donniasantu.

Cunformas a su detau de is artículus 38 de su D.P.R. 30 Martzu 1957, n°361 e 23 de su D.P.R. 16 Maju 1960, n°570 e modíficas avatantis, funt esclúdius de is funtzionis de scrutadori de ufítziu eletorali de setzioni:

  • is dipendentis de is Ministerus de s’Internu, de is Postas e telecomunicatzionis e de is trasportus;
  • is chi faint parti de is Fortzas Armadas in servítziu;
  • is médicus provintzialis, is ufitzialis santitàrius e is médicus cundotus;
  • is segretàrius comunalis e is dipendentis de is comunus prepostus o cumandaus a fai servítziu in is ufítzius eletoralis comunalis;
  • is candidaus a is eletzionis.

Sa domanda depit essi cumpilada in is mollus disponíbbilis in custu ufítziu.

Is eletoris giai iscritus in s’albu podint domandai, aintru de Meseidas, de essi cantzellaus po arrexonis gravis, giustificadas e cumprovadas.

 

De sa Domu Comunali, 4 de Meseladàmini 2019

 
  Su Sìndigu    
Riccardo Sanna 
 

Torna all'inizio del contenuto